venerdì 15 dicembre 2017

5 cose che...#3

Cari Sognalettori,
oggi è finalmente venerdì, e di conseguenza eccoci qui con questa deliziosa rubrica creata da Twin Books intitolata 5 cose che... ogni settimana cambierà il tema trattato e in base a quello che è stato scelto sul gruppo vi elencherò le 5 cose che per me rappresentano il tema corrente ^-*
Sono sicura che vi divertirete moltissimo ^-^  
Il tema scelto per questa settimana è... 5 LIBRI DA REGALARE A PICCOLI LETTORI
Che meraviglia questa tappa *-* ecco a voi le mie scelte:

* "Favole al telefono" di Gianni Rodari
Età di lettura: da 6 anni.
Le "Favole al telefono" di Gianni Rodari non conoscono il passare del tempo: i paesi visitati da Giovannino Perdigiorno, imprevedibile viaggiatore, la minuscola Alice Cascherina, i personaggi anticonformisti e gli eventi imprevisti, le dolcissime strade di cioccolato e i saporitissimi palazzi di gelato, i numeri paradossali e le domande assurde capaci di far riflettere il lettore costituiscono i punti di forza di quella inesauribile capacità di invenzione, che Gianni Rodari coniugava con la puntuale osservazione della realtà contemporanea all'insegna dell'eleganza, dell'ironia, della freschezza.

Un grande classico che ho letto moltissimo sia da piccola che da grande! 
Favole da godersi ad ogni età!
* "Matilde" di Roald Dahl
Età di lettura: da 7 anni.
Matilde ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia a frequentare la prima elementare si annoia talmente che l'intelligenza deve pur uscirle da qualche parte: così le esce dagli occhi. Gli occhi di Matilde diventano incandescenti e da essi si sprigiona un potere magico che l'avrà vinta sulla perfida direttrice Spezzindue, la quale per punire gli alunni si diverte a rinchiuderli in un armadio pieno di chiodi, lo Strozzatoio, o li usa per allenarsi al lancio del martello olimpionico, facendo roteare le bambine per le trecce e lanciandole lontano. L'intelligenza e la cultura - sembra dire l'autore - sono le uniche armi che un debole può usare contro l'ottusità, la prepotenza e la cattiveria.

Daiiiii chi non ha mai letto "Matilde" almeno una volta nella sua vita oppure visto il film tratto dal romanzo?!? Insomma questa sarà una delle prime storie che regalerò alla mia nipotina non appena imparerà a leggere. Deve esserci un libro di Dahl in mano ad ogni piccolo lettore ^-^
* "Il giro del mondo in 80 giorni" di Jules Verne
Età di lettura: da 8 anni.
Phileas Fogg, flemmatico gentiluomo londinese, lancia una sfida agli amici del suo aristocratico club: a lui basterebbero solo 80 giorni per fare il giro del mondo. Parte quindi per uno spericolato e avventuroso viaggio in compagnia del fidato maggiordomo Passepartout, insieme a una buona dose di coraggio, astuzia e sangue freddo. Riuscirà mister Fogg a vincere la scommessa? 

Un romanzo che ho amato sin da bambina e che mi ha insegnato a viaggiare e vivere mille avventure stando comodamente sul divano di casa *-*
* "Piccole Donne" di Louisa May Alcott
Età di lettura: da 10 anni.
Crescere non è facile per le sorelle March. La povertà minaccia la loro casa e l'adorato padre è stato chiamato a combattere nella guerra di Secessione. Su di loro, però, veglia l'amorevole mamma, preoccupata per il loro avvenire e, al contempo, fiera delle loro scelte. Anche i sogni non mancano: costruire una nuova famiglia per la pacata Meg; diventare scrittrice per quel maschiaccio di Jo; vivere serenamente nella casa paterna per la dolce Beth; intraprendere la carriera d'artista per la vanitosa Amy. Realizzarli non sarà facile, ma nulla sembra impossibile per chi conosce il segreto dell'affetto, dell'ottimismo e della solidarietà.

Chi mi segue anche su Instagram saprà bene che amo alla follia questo romanzo! Ho cominciato a leggerlo a circa otto/nove anni e da allora me lo tengo stretto nel cuore. Vi dico solo che me ne portavo una copia a scuola ogni giorno e lo leggevo tenendolo sotto il banco. Alcuni dei più bei ricordi che ho sono accompagnati da questo libro! 
* "Fairy Oak. Il Segreto delle Gemelle" di Elisabetta Gnone
Età di lettura: da 10 anni.
Fairy Oak è un villaggio magico e antico nascosto fra le pieghe di un tempo immortale. A volerlo cercare, bisognerebbe viaggiare fra gli altopiani scozzesi e le brughiere normanne, nelle valli fiorite della Bretagna, tra i verdi prati irlandesi e le baie dell'oceano. Il villaggio è abitato da creature magiche e uomini senza poteri, ma è difficile distinguere gli uni dagli altri, poiché maghi, streghe e cittadini comuni abitano le case di pietra da tanto di quel tempo che ormai nessuno fa più caso alle reciproche stranezze e tutti si somigliano un po'. A parte le fate, che sono molto piccole, luminose e... volano. Questa storia è raccontata da una di loro e narra l'avventura straordinaria di due sorelle gemelle, Vaniglia e Pervinca... 

Una bellissima serie che incanta a qualsiasi età! Mi è spiaciuto aver conosciuto le due gemelle soltanto da adulta ma nonostante questo ne sono stata conquistata subito! *-*

Ora lascio la parola a voi! Voglio sapere quali sono le vostre scelte ^-^ come sempre sono curiosissima!
N.

[Anteprima] "Contro la tenebra" di Keira Andrews

Cari Sognalettori,
oggi vi presento questa nuovissima uscita edita da Triskell Edizioni che saprà conquistarvi. Un romanzo paranormale inaspettato che non potete assolutamente perdere e tra le altre cose anche primo capitolo di una nuovissima serie paranormal!
Sarà a vostra disposizione in tutti gli store online a partire dal 15 dicembre.


Contro la tenebra
Keira Andrews






Editore: Triskell Edizioni
Genere: Paranormale
Prezzo: Ebook 5,99€
Pagine: 258
Data di pubblicazione: 15/12/2017

Trama: Per sopravvivere all’apocalisse zombie, prima dovranno sopravvivere l’uno all’altro. Parker Osborne, matricola del college, sta passando il peggior giorno della sua vita. Si è messo in imbarazzo da solo cercando di rimorchiare un ragazzo carino, a scuola non si è ancora fatto nessun amico, e l’assistente della professoressa, un tizio ridicolmente sexy, ha dato un pessimo voto al suo saggio. Ha intenzione di mollare il corso di Adam Hawkins sul Cinema e di ricominciare da capo domani, dopo aver tenuto ben bene il broncio. Ma sta per scoprire com’è una brutta giornata di quelle vere… se riesce a sopravvivere alla notte. Viene rilasciato un virus che trasforma le persone infettate in assassini simili a zombie. Quando quelle creature rapidissime e agghiaccianti sciamano nel campus, Parker riesce a fuggire solo perché Adam lo carica sul sellino posteriore della sua fidata moto. Adesso sono in fuga… e bloccati l’uno con l’altro. Quando non si spostano con la moto, combattono contro gli infetti in una sanguinosa lotta per la sopravvivenza. La loro unica speranza è andare verso est, dove c’è la famiglia di Parker. Ma Adam, l’orfano, nasconde un segreto che non è certo Parker possa accettare: è un lupo mannaro. Riusciranno a fidarsi l’uno dell’altro quanto basta per trovare un po’ di luce in tali giorni di tenebra?
Buona Lettura!
N.

giovedì 14 dicembre 2017

[Recensione] "Natale sotto le stelle" di Karen Swan

Cari Sognalettori,
quest'anno ho deciso di dedicare il mese di dicembre alla lettura di romanzi a tema natalizio e oggi vi parlo di quello che mi ha tenuto compagnia negli ultimi giorni e che vi consiglio assolutamente di leggere!
Prima di tutto però volevo ringraziare la Newton Compton per avermi dato la possibilità di buttarmi a capofitto in questa lettura in super anteprima.
Ma ora torniamo a noi...


Natale sotto le stelle
Karen Swan




Editore: Newton Compton
Prezzo: Rigido 10,00€ Ebook 4,99€
Pagine: 416
Terminato di leggere il: 13/12/2017

Trama: Meg e Mitch hanno realizzato il loro sogno. Stanno per sposarsi e vivono sulle cime innevate delle Montagne Rocciose canadesi, dove abita anche una coppia di amici, Tuck e Lucy. Meg e Lucy si comportano come due sorelle, mentre Tuck e Mitch sono riusciti a trasformare la loro passione per lo snowboard in una professione di successo. Tutto sembra andare per il verso giusto, finché un giorno una tempesta di neve improvvisa colpisce la zona portando con sé la tragedia. Mentre Mitch è fuori casa impegnato in una missione di salvataggio, Meg, rimasta sola nella sua baita, cerca disperatamente aiuto tramite una radio satellitare. Dopo vari tentativi, riesce a mettersi in contatto con una voce sconosciuta che giunge da molto lontano. La voce di qualcuno che può vedere ciò che lei non potrebbe neppure immaginare… E così, mentre i giorni passano e la neve inizia a sciogliersi, Meg è costretta ad aprire gli occhi sul proprio passato e sulle persone che la circondano, e si rende conto che quel sentimento di amicizia in cui riponeva tanta fiducia e che adesso dovrebbe sostenerla forse non era esattamente quello che lei pensava…

Recensione

Preparatevi ad una storia capace di scavarvi in profondità nell'anima. Una storia d'amore, di amicizia, di vita, di morte, di tradimento, di fiducia, di rivincita, di tormento, di verità e di finzione che non vi lascerà indifferenti. Ecco una storia, ambientata in un piccolo paesino sperduto sulle Montagne Rocciose canadesi, che saprà letteralmente strapparvi il cuore.
Quando il Gran Canyon non era che una buca e la Grande Muraglia cinese un filo giallo, diventava quasi facile guardare dall'alto in basso la futilità delle ambizioni umane - la spietata distruzione delle foreste pluviali, il costante inquinamento degli oceani, l'implacabile saccheggio delle risorse minerali, e tutto per cosa? Su scala individuale, che vantaggi portavano? Una casa più grande? Un guardaroba firmato? Un'auto veloce? Un nuovo Ipad?
La protagonista indiscussa del romanzo è Meg, una ragazza che sta per convolare a nozze con il fidanzato storico Mitch, una ragazza che ha rinunciato alla carriera e a sé stessa per amore e che nel giro di pochissimi giorni (capitoli) si trova coinvolta in una tragedia più grande di lei.
Laddove tutto sembrava  stesse andando per il meglio, un giorno si abbatte una tempesta di neve che lascia dietro di sé solo lacrime, tristezza e vuoto.

Non voglio rattristarvi ma il romanzo inizia veramente in maniera inaspettata: dopo aver letto di Meg e di prove di abiti da sposa e dopo essere scesi da una montagna con uno snowboard sfidando la natura con Mitch, la piega che prende la storia vi lascerà completamente disarmati e a bocca aperta.
Vi dico solo che, mentre proseguivo nella lettura dei capitoli successivi alla tragedia in cui Mitch è coinvolto, continuavo a ripetermi "No, non è possibile", "No, non può essere" e ancora "E adesso cosa succederà?". Non riuscivo a comprendere il perchè l'autrice avesse deciso di far prendere una piega così drastica all'intera storia. Però vi garantisco che pagina dopo pagina, capitolo dopo capitolo, tutti i pezzi del puzzle coincideranno perfettamente e tutto avrà un senso!
Casa non era legata a un posto ma alle persone, alle emozioni che provava ogni volta che era insieme a loro...
Meg, Mitch, Truk, Lucy, Jonas, Ronnie, Jack, Dolores, Barbara: imparerete e amerete ogni singolo personaggio di questa storia. Ognuno di loro avrà un suo ruolo preciso nel quadro della narrazione e l'autrice vi parlerà così tanto del loro carattere e della loro personalità che, alla fine della lettura, potreste riuscire a riconoscerli in mezzo ad una folla. Impossibile dirvi chi ho apprezzato di più perchè tutti a loro modo hanno completato l'intero romanzo e... (va bene, lo ammetto! Forse il mio preferito è Jonas...oltre a Meg naturalmente!) Tutti diversi ma tutti con un demone da esorcizzare e con segreti nell'armadio più grandi di loro.

Il libro è composto fisicamente da un prologo, due parti identificate come parte prima e parte seconda e coincidono con prima e dopo la tragedia di cui vi accennavo e infine, udite udite, anche un bellissimo epilogo! La storia inizia a marzo 2017 e si conclude il 27 dicembre 2017, in maniera davvero dolcissima e adeguata al periodo natalizio *-*
Vivi a metà se vivi senza amore
La lettura è molto scorrevole nonostante tutti gli approfondimenti che riporta l'autrice, tanto che ad un tratto ve ne intenderete di tutto anche di viaggi nello spazio (ma non voglio dirvi nulla in merito!).
Il linguaggio è semplice, la narrazione è in terza persona e le descrizioni dei personaggi e dei fatti accaduti sono dettagliate e riportate nei minimi particolari, tanto da sembrare completamente reali.

L'autrice della quale non avevo ancora letto nulla (non giudicatemi!) mi ha conquistato a tutti gli effetti con questo romanzo, ha fatto centro nel mio cuore e allo stesso tempo me lo ha spezzato in più parti. D'ora in poi non voglio perdermi nemmeno uno dei suoi lavori. La trovo davvero eccezionale e completa sotto ogni punto di vista.

E' tempo, quindi, di accendere i caminetti mentre fuori nevica copiosamente e di farsi trascinare da questa lettura. La storia saprà farvi riflettere e vi emozionerà incredibilmente riuscendo a conquistarvi e ad entrare nel più profondo di voi stessi. Non è la solita storia di Natale che si trova in giro, è una storia di chi decide di prendersi il suo posto nel mondo nonostante tutto e tutti.

Assolutamente consigliato!
N. 

mercoledì 13 dicembre 2017

WWW Wednesdays #22 [2017]

...ed eccoci con il curioso appuntamento del mercoledì, che ho scovato sul blog americano Should Be Reading, e così perchè non riproporvelo!?!...è una rubrica molto semplice e carina a cui tutti potete partecipare, rispondendo a queste domande:
-What are you currently reading?
-What did you recently finish reading?
-What do you think you'Il read next?

* What are you currently reading?
Sono alle prese con questo romanzo che mi ha spezzato il cuore sin dai primi capitoli. Non si fa, non si fa, non si fa...e nonostante tutto non riesco a staccarmi dalla lettura! Prestissimo troverete sul blog la recensione! 
What did you recently finish reading?
La settimana scorsa ho concluso la lettura di questa deliziosa storia! State connessi perchè proprio questa settimana inizia il review party legato al libro di Oliver ^-^ 
What do you think you'Il read next?
Continuano le mie letture natalizie! Quest'anno ho deciso di concentrare la mia attenzione e il mio tempo sul Natale e i romanzi a tema! 

Buona Lettura!
N.

martedì 12 dicembre 2017

[Anteprima] Quattro romanzi firmati da Newton Compton

Cari Sognalettori,
preparatevi ad una carrellata di nuovissime uscite edite da Newton Compton. Continuano le vostre serie preferite! Non perdetene nemmeno uno ^-^

Sono come cane e gatto… Ma non possono fare a meno di amarsi

Tutto quello che vorrei
R.L.Mathewson








Editore: Newton Compton
Serie: Neighbors Series
Prezzo: Ebook 3,99€
Pagine: 305
Data di pubblicazione: 13/12/2017

Trama: Marybeth continua a non credere di poter resistere a lungo con un amico come Darrin, eppure in qualche miracoloso modo è riuscita a superare gli ostacoli e non cedere alla tentazione fortissima di soffocarlo nel sonno con un cuscino. Ma ovviamente ci sono giorni in cui trattenersi è più difficile… Per vent’anni Darrin ha rimandato. Aspettava che arrivasse il momento perfetto per fare la sua mossa e adesso che è arrivato… Sembra proprio che non riesca a fare a meno di rovinare tutto.
La visita di tre spiriti del Natale porterà Drew in un viaggio per riscoprire se stesso

Cercami questa notte
Emma Chase







Editore: Newton Comtpon
Serie: Tangles Series #4.5
Prezzo: Ebook 0,99€
Pagine: 88
Data di pubblicazione: 14/12/2017

Trama: Dopo un furioso litigio con Kate riguardo la sua tendenza a lavorare troppo, Drew passa la vigilia di Natale in ufficio, e si addormenta esausto alla scrivania. A quel punto, tre spiriti di Natale fanno la loro comparsa. Ovviamente, sono tre donne bellissime. Durante la notte, gli spiriti che fanno visita a Drew gli faranno ripercorrere tutti i momenti più belli vissuti insieme alla sua famiglia, e gli ricorderanno di non dare mai niente per scontato. Al suo risveglio se ne ricorderà o lo liquiderà come uno strano sogno?
Connor, Ellery, Julia e Colin: i Black sono tornati

Forever Together
Sandy Lynn






Editore: Newton Comtpon
Serie: Forever Series
Prezzo: Ebook 3,99€
Pagine: 300
Data di pubblicazione: 15/12/2017

Trama: È iniziato tutto la notte in cui una donna aiutò un uomo ubriaco a tornarsene a casa sano e salvo. Nessuno dei due allora aveva idea che le loro vite sarebbero cambiate per sempre. Un’amicizia dimenticata, un amore inarrestabile, oscuri segreti finalmente svelati li hanno condotti in un viaggio lungo una vita, fino al culmine della loro felicità: i loro figli Julia e Colin. Si tratta di tutto il loro mondo, la cosa più importante in assoluto per Connor ed Ellery. Adesso che Julia gli ha dato un nipotino e Colin è finalmente diventato l’uomo che tutti si sarebbero aspettati che fosse, sono pronti per lasciarsi alle spalle tutti i loro fantasmi e rinsaldare il legame che li unisce.
Dall’autrice bestseller del New York Times, Wall Street Journal e USA Today
Una storia piena di passione, romanticismo e un irresistibile tocco di ironia

Tutta colpa tua
Melanie Marchande








Editore: Newton Comtpon
Serie: Secretary Series
Prezzo: Ebook 0,99€
Pagine: 136
Data di pubblicazione: 16/12/2017

Trama: Sono passati cinque anni e due mesi, ma Meg è ancora insicura sull’amore di Aidan. Adesso, però, lui è deciso a risolvere la situazione una volta per tutte. E farà il possibile per riuscirci. Con un carattere come il suo, mostrare il lato più sensibile è molto difficile, ma Aidan non è di sicuro un uomo che si arrende facilmente e farà di tutto per sciogliersi come la neve che comincia a cadere.
Buona Lettura!
N.

venerdì 8 dicembre 2017

5 cose che...#2

Cari Sognalettori,
oggi è finalmente venerdì, e di conseguenza eccoci qui con questa deliziosa rubrica creata da Twin Books intitolata 5 cose che... ogni settimana cambierà il tema trattato e in base a quello che è stato scelto sul gruppo vi elencherò le 5 cose che per me rappresentano il tema corrente ^-*
Sono sicura che vi divertirete moltissimo ^-^  
Il tema scelto per questa settimana è... 5 REGALI PER AMANTI DELLA LETTURA
Che meraviglia questa tappa *-* ecco a voi le mie scelte:

* Borsa di tela "Booklover" di Legami
E' una borsa alla quale faccio il filo da sempre e spero di riceverla a Natale, insomma noi amanti della lettura abbiamo bisogno di spazio per portare in giro i nostri compagni di avventure...se poi ci aggiungiamo un pizzico di un buon gusto ecco fatto! Non potrete non amarla anche voi ^-^
* Mug con frasi tratte dai libri di Libreriamo
Inizio premettendo che amo le tazze e ho nella cucina di mia mamma più tazze che tempo per utilizzarle tutte ^-* tuttavia mi piacerebbe tanto riceverne una con riportate alcune delle mie frasi preferite tratte proprio dai libri! La trovo una cosa originalissima e unica nel suo genere. La difficoltà per chi fa questo regalo è quella di scegliere la frase giusta! Noi lettori non accettiamo errori :)
Un regalo comodissimo e utile sia per coloro che leggono su un dispositivo elettronico che i libri cartacei. Con questo simpatico "leggio" potrete leggere davvero ovunque! E' di legno e si richiude per non occupare troppo spazio ed essere trasportato con facilità. Mi attira moltissimo e mi piacerebbe riceverlo, in questo modo potrei davvero leggere ovunque (anche nella vasca da bagno per dire!).
* Frostbeard Candle - Candele al profumo dei libri
Inutile dirvi che mi affascinano da morire queste candele, ognuna ha un profumo che ricorda un romanzo. Si passa da Harry Potter a Sherlock Holmes, dal Signore degli Anelli a Star Trek e per i più indecisi ci sono sempre i "semplicissimi" profumi "Old Books" e "Bookstore". Li vorrei tutti!!!! Troppo da nerd? 
* Una gift card per comprare libri
Ebbene sì, ammettiamolo, noi amanti dei libri vogliamo "solo" comprare e comprare e comprare libri. Li vogliamo tutti nella nostra libreria e ne vogliamo leggere più del tempo a nostra disposizione. Quindi a meno che non si riesca a regalare fisicamente il tempo, potete sempre decidere di regalare una gift card. Vi posso garantire che non importa se è della Feltrinelli, della Mondadori, della Giunti o di Amazon, un booklover l'apprezzerà più di qualsiasi altra cosa *-*

Ora lascio la parola a voi! Voglio sapere quali sono le vostre scelte ^-^ come sempre sono curiosissima!
N.
  

giovedì 7 dicembre 2017

[Blogtour] Calendario dell'Avvento Libroso - Favole natalizie e animali - "Oliver, il gatto che salvò il Natale" di S. Norton

Cari Sognalettori,
finalmente è arrivato dicembre, il mese più magico e romantico dell'anno! 
E quest'anno in collaborazione con alcune colleghe blogger abbiamo deciso di organizzare questo delizioso Calendario dell'Avvento Libroso per festeggiare l'uscita del romanzo "Oliver, il gatto che salvò il Natale" di Sheila Norton. L'evento durerà dal 01/12 al 11/12 e in questo arco di tempo sui vari blog che hanno deciso di partecipare, potrete trovare dei bellissimi post ideati da noi pieni di cosine davvero interessanti, naturalmente a sfondo natalizio! 
E non è finita qui, seguirà un bellissimo Review Party che inizierà il 13/12 e terminerà il 23/12! Insomma vogliamo tenervi compagnia per tutto questo magico avvento! Che aspettate? Di seguito potete trovare l'elenco dei blog che partecipano e le date delle varie tappe! 
Vi raccomando di seguirli tutti per poter restare aggiornati e poter provare a vincere anche una copia del romanzo di "Oliver"(alla fine della mia tappa troverete tutte le regole per partecipare)!
E ora tocca a me e alla mia tappa ^-^ Visto il romanzo in questione, il periodo magico (Natale si avvicina sempre più!) e il simpatico protagonista (amerete Oliver!) ho deciso di riportarvi alcune filastrocche e fiabe, chi più ne ha più ne metta, aventi animali come personaggi *-* 
Non vi nascondo che la ricerca è stata ardua ma alla fine sono riuscita a trovare qualcosa di molto particolare che apprezzerete! 
Leggenda Svizzera
La notte di Natale, quando la neve ricopre del suo manto monti e vallate e il silenzio è solenne, in un'ampia conca fra gli alti picchi si radunano tutti gli animali del Cantone.
All'imbrunire cominciano ad arrivare i falchetti, poi le gazze, i fagiani, gli urogalli: è tutto un frullar d’ali che fa stormire le pinete. Poi scendono dalle cime le volpi argentate e quelle fulve; dalle tane sbucano le lepri; i tassi e le marmotte si svegliano dal letargo. Dalle buche scavate nei tronchi piombano sul manto nevoso scoiattoli e ghiri. Anche le martore lasciano i covi e perfino i timidi scriccioli e le pernici si danno convegno.
Incontrandosi, le bestie si salutano con colpetti di becco e strofinare di musi: nonostante la diversità della razze, delle abitudini, l’incontro è pacifico.
Quasi non ci si crederebbe.
Poi tutti gli animali si accucciano sotto gli alberi più vecchi, ruspano un po’ e scavano tiepide culle per difendersi dal gelo, poi restano immobili, in attesa. All’improvviso una musica scende dal cielo: è un dolce suono di pifferi e cornamuse.
E alloro, mentre una voce dolcemente canta «Gloria a Dio nel più alto dei cieli», avviene il miracolo. È qualcosa di straordinario: tutti gli animali si mettono a danzare sulla neve un fantastico, immenso girotondo.
Il girotondo si scioglie e si leva allora un coro di gorgheggi, strida, gracchi, zirli, fischi, gloglottii, sibili, squittii, trilli: ciascuno con la sua voce saluta il Signore che è nato.
E ci sono corse e rincorse, inseguimenti allegri da tronco a tronco, voli turbinosi e lunghi.
È davvero una riunione stranissima che non tiene più conto delle reciproche paure: la lepre accanto alla gallinella, la faina accanto alla ghiandaia, le donnole accanto alle quaglie. Poi bruscamente cala di nuovo il silenzio, gli animali restano immobili, come pietrificati, anche il piccolo irrequieto capriolo: nell'aria tersa una voce si è levata: «Pace in terra agli uomini di buona volontà!»

Rudolf la renna di J. Restano
Rudolf è una renna assai speciale 
è lei che tira la slitta di Natale!
Gli gnomi gentili preparano i doni
da regalare ai bimbi più buoni
poi chiamano Rudolf che arriva di fretta
portando con sé la sua grande slitta.
Riempita di doni e tante altre strenne
la slitta va nel cielo tirata dalle renne
e viaggia nella notte con Babbo Natale
facendo ogni consegna precisa e puntuale,
portando ai bambini tutti i doni e le strenne
grazie anche a Rudolf e alle altre renne!
Tratto da "Il Natale degli animali" di Ladislav Pavlik
Una volpe si avvicina alla casa illuminata del guardaboschi e guardando dalla finestra scopre che in sala da pranzo è sistemato un abete, sul quale tutta la famiglia sta appendendo palline colorate, mele rosse, biscotti e candele.
La volpe non sa cosa voglia dire tutto questo e chiede spiegazioni al saggio gufo. Alla spiegazione del gufo assistono anche la curiosa cinciallegra e il timoroso capriolo, che vorrebbero anche loro ricevere dei regali.
Il gufo spiega che è assolutamente necessario avere un albero di Natale e degli uccellini che cantano affinché Gesù Bambino capisca che anche gli animali festeggiano e aspettano i regali. Detto fatto, tutti gli animali del bosco cominciano ad addobbare un abete; ognuno porta quello che ha… La cinciallegra porta un nastro rosso, lo scoiattolo delle noci, il gufo le sue piume, il tasso porta il muschio, il riccio due mele. Tutti partecipano con generosità.
L’albero di Natale del bosco è finalmente finito, comincia a nevicare e tutti gli animali si riuniscono senza litigare e mettendo da parte le antipatie. Lavorare insieme per addobbare l’albero ha permesso agli animali di impegnarsi in un obiettivo comune e per fare ciò ognuno ha dovuto aprire il proprio cuore per accogliere gli altri.

E senza tralasciare i grandi Charles Dickens, Christopher Robin e Beatrix Potter che riescono sempre a scaldarmi il cuore con le loro favole natalizie *-*
 Insomma in questo periodo così magico e unico lasciatevi coccolare dalle storie dedicate al Natale che trovate su tutti gli scaffali! Sono sicura che questa festa si colorerà di sfumature ancora più brillanti e vivaci del solito ^-^
Se poi avete qualcuno a cui leggere o con il quale condividere qualche storia natalizia tutto sarà ancora più bello, non credete?
Cosa ne pensate delle storielle che vi ho riportato? Le conoscevate già? Ne avete qualcuna da consigliarmi?

Ma torniamo per un attimo a "Oliver il gatto che salvò il Natale" perchè, sorpresa delle sorprese, al Blogtour e al successivo Review Party è collegato il giveaway che vi darà la possibilità di vincere e ricevere a casa una copia di questo romanzo! Che state aspettando? Seguite le semplicissime regole riportate qui sotto!
a Rafflecopter giveaway
Che altro dirvi? 
Vi aspetto il 17/12 per la mia tappa dedicata alla recensione del libro ^-*

N.

martedì 5 dicembre 2017

[Review Party] [Recensione] "Il Destino a portata di App" di Eleonora Mandese

Cari Sognalettori, 
oggi vi parlo di questo delizioso romanzo che saprà conquistarvi e soprattutto farvi sorridere. 
In occasione della sua pubblicazione è stato organizzato questo review party al quale partecipo con entusiasmo e sincero piacere ^-*



Il Destino a portata di App
Eleonora Mandese




Prezzo: Rigido 7,99€-Ebook 0,99€
Pagine: 287
Terminato di leggere il: 30/11/2017

Trama: Jessica Bonomi è una studentessa fuorisede a Milano. Ossessionata dallo shopping compulsivo e costantemente alla ricerca di soldi che non ha, studia ogni giorno un metodo nuovo per contrarre debiti e allontanare il più possibile l’idea del futuro. Ad un passo dalla laurea non supera il suo ultimo esame e, piuttosto che ammettere di essere un fallimento, progetta di architettare una falsa festa di laurea mentre prova a cercare lavoro. Dopo migliaia di curricula inviati a vuoto e nessun tipo di riscontro, un uomo con dei buffi mocassini color noce si accorge di lei e le lascia il suo biglietto da visita. Adriano Quercetti è il fondatore di Foodster, un’applicazione che promette di partire dallo schermo per far ritornare la gente alla vita reale. Jessica non rappresenta soltanto una novità, ma è qualcosa di diverso che è pronto a scontrarsi con i fantasmi del suo passato riaccendendo in lui ciò che pensava di aver definitivamente perso... Cosa potrebbe succedere se ambizioni e sentimenti si mescolassero, minacciando di cambiare ciò in cui si è sempre creduto?

Recensione

Preparatevi ad un'avventura simpatica e molto realistica ambientata nella mia bellissima città, Milano. L'autrice non poteva fare scelta migliore. Per carità non sono assolutamente di parte però sapete quanto io apprezzi il fatto che la mia città faccia da sfondo ad una storia e se poi la storia in questione è come quella di cui vi sto parlando ne sono ancora più contenta e soddisfatta.

La protagonista del romanzo è Jessica, una pigrissima studentessa di Scienze delle Comunicazioni con poca voglia di impegnarsi per portare a casa la laurea e con un grave problema di acquisto compulsivo di abiti/accessori/scarpe/valige di grandi e costosi marchi di moda. 
Se considerate poi che è accoppiata ad un esemplare di uomo, Federico, privo di spirito e di fantasia, che vive sulle spalle dei genitori e lavora nella testata giornalistica di famiglia, e che non fa altro che sminuirla in ogni occasione, potete ben capire che l'unica valvola di sfogo della nostra protagonista può essere solo lo shopping sfrenato... (come darle torto!)

Ad un tratto però entra in scena l'affascinante Adriano (del quale non ho intenzione di dirvi nulla! Dovrete scoprire il suo personaggio pagina dopo pagina) che decide di comprarle proprio una borsa (e se non è un caso, sarà il destino?). Beh, della serie a volte una borsa può cambiare la vita! Ed infatti è quello che capita a Jess...

Percorrendo la storia al fianco di Jessica imparerete a conoscerla sino nel più profondo e l'accompagnerete in un bellissimo viaggio interiore, e non solo, verso il proprio riscatto dalla vita e da tutti coloro che l’hanno sempre sminuita e demoralizzata. La persona che conoscerete all'inizio sarà ben diversa da quella che lascerete andare alla fine della storia e sarete talmente immersi nella lettura da provare ben più che semplice dispiacere nel lasciarla!
Sapete che c'è? Il rischio fa parte del gioco. Rimanere fermi non è una strategia, per me sarà sempre una scusa. Osate, abbiate paura, credete, sognate più in grande. 
Jessica in fondo è una di noi, forse più sbadata e spendacciona (soprattutto all'inizio) ma pur sempre una donna che ha bisogno di trovare il suo posto nel mondo; nel suo caso, in brevissimo tempo, riuscirà a riconquistare la fiducia in sé stessa e a prendere in mano la sua vita seppure con qualche alto e basso. 

Con ironia e semplicità l'autrice ha voluto infondere forza e speranza a tutte quelle ragazze e donne che vivono nell'ombra di qualcun'altro e che ogni giorno si annullano completamente. Proprio come la protagonista ogni persona deve trovare la sua strada ma prima ancora deve riuscire a trovare sé stessa. 
La vera sfida è accettare che soltanto noi siamo in grado di tirare fuori la parte migliore di noi stessi. 
La narrazione è in prima persona e sentirete raccontare direttamente dalla protagonista le disavventure che dovrà affrontare pagina dopo pagina. 
Il linguaggio è semplice, il ritmo è incalzante e le dettagliate descrizioni permettono al lettore di entrare completamente nel libro.

La storia vi conquisterà sin dall'inizio, non potrete non amare Jessica che con battutine spietate e tantissima grinta riesce ad entrare nel cuore del lettore. Vi emozionerete, più volte vi fermerete a riflettere, sorriderete e sarete completamente rapiti da questa storia unica nel suo genere! 

Assolutamente consigliato!
N.

Teaser Tuesdays #23 [2017]

Buongiorno Lettori!!!
...eccomi con una nuova puntata di Teaser Tuesday, la rubrica del martedì ideata da MizB del blog Should Be Reading!

Potete partecipare tutti e farlo è davvero semplicissimo...basta seguire queste poche regole:
-Prendi il libro che stai leggendo
-Aprilo ad una pagina a caso
-Trascrivine un breve pezzo evitando spoilers
-Riporta titolo e autore del libro

* "Oliver il gatto che salvò il Natale" di Sheila Norton
«Non è una buona scusa», disse l'altro. «E per quanto riguarda la minaccia di licenziamento, è un idiota. Sarebbe rovinato senza di te!Sei tu che ti prendi cura di sua figlia sei giorni a settimana, mentre lui lavoro a Londra. Non sono molte le persone che farebbero una cosa del genere, e a dirla tutta dovrebbe esserti grato per non averlo piantato in asso.»
«Non lo farei mai», rispose tranquillamente lei. «Tengo troppo a Caroline. E mi paga bene. Non avrei dovuto nascondergli la faccenda del gatto, ma non si libererà di me, sai? Era solo una messinscena.»
«Spero davvero che non lo faccia, Laura. Be', dai, sarà meglio che continui a riparare la staccionata dall'altro lato. Volevi qualcos'altro o sei solo uscita a fare due chiacchiere?»

Buona Lettura!
N.